L’incontro di Sentiero Bioregionale


In conseguenza della ” frattura” avvenuta all’interno della Rete Bioregionale Italiana dovuta a incomprensioni, personalismi e distanze incolmabili nei rapporti interpersonali e collettivi,  ha preso vita un nuovo soggetto  aggrregativo:  Sentiero Bioregionale, che ha tenuto il suo primo incontro.

Qullo che segue è il resoconto di Giuseppe Moretti.Sentiero nel bosco

Cari amici e aderenti di Sentiero Bioregionale,

Sono Moretti e vi invio questo mio breve resoconto personale (in attesa di quello a più voci e foto che apparirà nel prossimo Lato Selvatico e sul sito web:   http://www.sentierobioregionale.org ), relativo al 1° incontro di Sentiero Bioregionale tenutosi nei giorni 27-28-29 Maggio 2011in Val Bisenzio, ospiti dell’Associazione “Venti di Terra“.

E’ stato un ottimo incontro e, direi, un ottimo inizio, dopo le vicissitudini che ci hanno coinvolto come Rete Bioregionale Italiana lo scorso anno, portandoci poi alla costituzione di Sentiero Bioregionale.

Questo lo si è visto subito nel Cerchio d’apertura di sabato mattina dove, grazie ai presenti (in tutto una quarantina da diverse parti d’Italia, più una quindicina di bambini), abbiamo ritrovato intatta l’energia di quando iniziammo tanti anni fa, ma non solo: più matura e determinata.

Gli argomenti e le discussioni che sono seguite, hanno avuto tutte un’alta partecipazione e risonanza. Dalla lettura del documento d’intesa di Sentiero Bioregionale alla presentazione del numero 0 di Sentiero Bioregionale Newsletter, redatto da Carlo Salmoiraghi (chi ne volesse una copia lo contatti calsalmo@tin.it ). Ha fatto seguito poi l’argomento dell’autoproduzione allargato al campo dell’arte e dell’immaginazione, proposto da Silvana Mariniello. Il concetto del limite, introdotto da Cosetta Lomele, ci ha portato a riflettere sulle vicende menzionate all’inizio. Clara Scropetta ha letto la bozza di modifica allo statuto della Regione Toscana, affinché trovino legittimità le realtà alternative come ad esempio la Comunità degli Elfi. Sempre Carlo Salmioraghi ha relazionato sulle mappe bioregionali a scuola. Etain Addey ha proposto la traduzione e pubblicazione del libro della filosofa australiana Freya Mathews intitolato “Ri-abitare la realtà”. Proposta unanimemente accolta e munita di un gruppo di lavoro per lo scopo. Si è inoltre deciso di continuare nella pubblicazione di Sentiero Bioregionale Newsletter, a cadenza solstiziale (alternandosi con Lato Selvatico agli equinozi) e con una redazione itinerante.

Ma non ci sono stati solo argomenti e discussioni. Felice de “Il Seminasogni” e Cosetta hanno letto le loro poesie. A fine cerchio di sabato abbiamo assistito all’esilarante rappresentazione teatrale “La vera femmina”, protagoniste Francesca Mengoni e le sue amiche Lalla e Silvia da Grosseto, che ha divertito sia gli adulti che i bambini. Dopo cena (sempre nella giornata di sabato) , Etain ha guidato le danze in cerchio fino a notte inoltrata.

Un ringraziamento particolare va ai ragazzi dell’Associazione “Venti di Terra“, per la condivisione delle strutture e per la partecipazione ai lavori. A chi si è dato da fare affinché che i bambini non si annoiassero. Erano presenti varie bancarelle con vari prodotti artigianali: libri e riviste, saponi, erbe aromatiche e creme. La cucina autogestita ha funzionato egregiamente con una spesa finale di solo 10 euro a persona (x tutti e tre i giorni). Il luogo stesso a pineta, seppur non autoctona, e il brulichio della vita selvatica attorno ci sono stati di buona compagnia e sicuramente di ispirazione.

Infine, nel cerchio finale non è mancata la raccomandazione di andare a votare per i referendum per l’acqua, il nucleare e contro le leggi salva ‘caste’, del prossimo 12/13 giugno. Perchè se è vero che ci stiamo inoltrando lungo il sentiero bioregionale è anche vero che il mondo è costituito da tanti sentieri, tutti con la loro buona dose di importanza e perciò tutti meritevoli di essere curati.

Bioregionalismo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...