Tre giorni a Calci


Martedi 15/2 , in un mattino pioviginoso e umido siamo partiti destinazione Calci per partecipare all’assemblea delegati e soci dell’A.R.M.E.S.M.A. (Associazione Nazionale Arte e Mestieri Manuali Creativi in Strada) . Calci è un delizioso paesino nelle vicinanza di Pisa e l’assemblea si è svolta nei giorni 15 – 16 – 17  nella grande casa affittata per l’occasione, in pratica siamo rimasti per tre giorni a discutere, chiacchierare, cucinare e dormire dentro a quelle stanze complice un diluvio continuo e ininterrotto.

Siamo una categoria bistrattata e misconosciuta perchè il nome “Artigiano” nel senso comune viene riferito a lavori tipo  idraulico, elettricista, lattoniere … ecc. e perchè gli spazi in cui mostrare e vendere i nostri manufatti, ovvero i mercatini artigianali, si stanno restringendo, stanno scomparendo o vengono stravolti dalla massiccia presenza di rivenditori che propongono merci seriali a basso costo, in pratica come se i mercatini del biologico fossero invasi da rivenditori di prodotti agricoli dell’ortomercato.

Cosa è un vero Artigiano?

di chi fa un arte a mano, di chi esercita un mestiere manuale in proprio, con utensili, attrezzi e macchinari a guida manuale adatti a singole lavorazioni attraverso la trasformazione delle materie prime naturali o loro semilavorati con un organizzazione del lavoro individuale e/o familiare per la produzione (non su commissioni d’impresa) di oggetti d’uso e/o artistici e con la vendita diretta dei propri manufatti nel luogo di produzione o in mercati specifici e/o tradizionali o a fianco delle altre figure di produttori diretti (i piccoli coltivatori diretti e gli artisti).”

Il brano completo lo trovate nel Manifesto del Libero Artigiano

I tre giorni sono passati velocemente e ce ne sarebbero voluti altrettanti, ma la nostra piccola tribù al terzo dava segni di stanchezza, alcune decisioni sono state prese e numerose iniziative sono già in corso d’opera,  la più significativa “La manualità incontra l’Aquila” organizzata in collaborazione con il “Comitato 3e32” per fine maggio (sulla data e sullo svolgimento i dettagli li troverete sul giornalino che l’associazione distribuisce ai soci:  Vivere d’Arte che dal prossimo numero in uscita per Aprile verra distribuito anche in forma digitale e in una versione rivolta a chiunque si interessi di artigianato artistico, creativo, manuale…)

La redazione informatica la cureremo io e la Manù quindi se tra i nostri improbabili lettori ci sono artigiani/e o amanti della bellezza creativa … potete contattarci per informazioni, notizie e perchè no iscrivervi all’associazione.

Terzo giorno ... i supestiti!

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...