Il C.I.R. a Gran Burrone


Ho ricevuto oggi la lettera di Selina da Gran Burrone con le indicazioni e la mappa per il prossimo incontro del C.I.R. Questo post non può, purtroppo rendere la bellezza della lettera, scritta a mano e adornata con svariati disegni. Gli improbabili lettori non me ne vogliano, anche perché sarà possibile conoscere il luogo fonte di tanta bellezza partecipando all’incontro del Piccolo Popolo..

Quest’anno dal 12 al 15 Settembre sarà Gran Burrone ad ospitare l’incontro del C.I.R. vi aspettiamo numerosi.

Questo è il programma proposto dagli Elfi di Gran Burrone, ma tutto sarà da stabilire e confermare assieme.

  • Lavoro di restauro delle terrazze degli orti, pavimentazione stalla delle capre, ed eventualmente (se ci sarà la forza e l’energia …) ristrutturazione delle case (tetti …)
  • Cerchi per conoscersi e confrontarsi
  • Scambio di semi
  • Laboratori spontanei
  • Redazione del C.I.R.

E … Grande Festa della Luna Piena che concluderà l’incontro!!

P.S. – Saranno allestiti spazi per bambini, possibilità di alloggio in casa, per famiglie numerose ci saranno stanze comuni, chi può porti la tenda.

Cari mici, quest’anno per partecipare all’incontro del C.I.R. vi tocca faticare! Non allarmatevi, piacevoli sentieri vi attendono!! Gran Burrone non è raggiungibile in auto ,a per chi arriva in macchina è comunque possibile avvicinarsi al villaggio salendo da Cavallino (cartina 1), vi preghiamo di parcheggiare dove segnaleremo!!

Per chi arriva a “piedi” ci sono corriere da Porretta Terme e Pistoia che percorrono la Porrettana.. Da questa strada all’altezza delle contrade di Corniolo e S. Pellegrino partono sentieri per raggiungerci (cartina 2).

Non scoraggiatevi!! Vi segnaleremo strade e sentieri con cartelli e nastri colorati!

Vi suggeriamo una lista di cosa portare:

  • Sacco a pelo
  • Maglione pesante
  • Scarpe adeguate ai sentieri
  • Piatto e posate
  • Tenda(possibilmente)

Cose da non portare:

  • Detersivi
  • Saponi chimici
  • Cani non abituati alla convivenza pacifica con altri animali

Si accettano volentieri alimenti di ogni genere possibilmente biologici e c’e la possibilità di trasportare carichi con asine.

Indirizzo postale _ Selina Gaia Di Gioia, via Posola 78, 51020 Sambuca Pistoiese

Per ulteriori info: selvatici@autistici.org

Gran Burrone l’inizio del “Sogno Elfico”

Siamo alla fine degli anni 70’ quando un gruppo di giovani scopre il Pesale, villaggio antico risalente al 1600.

La voglia di stare insieme in sintonia con la Natura spinge ragazzi di verie nazionalità a trovarsi a fare festa in questi luoghi selvaggi ormai abbandonati da più di trent’anni e che la Natura aveva quasi completamente riassorbito. Iniziò quindi per gioco, con allegria la rianimazione del villaggio fino a quando qualcuno decise di non andare più via, occupando il villaggio e ribattezzandolo con il nome di Gran Burrone. Qui ha inizio il sogno elfico destinato a resistere nel tempo, espandersi e fruttificare.

Il freddo, il disagio, le difficoltà a procurarsi il cibo, il lavoro di ristrutturazione del villaggio a seguito dell’occupazione erano attenuati dall’entusiasmo e dai forti ideali che accomunavano questa meravigliosa gente(in questo clima venne concepito il primo bambino della valle che venne chiamato Elfo, il primo di una lunga generazione di elfetti!)

Le prove più dure affrontate dagli Elfi non furono dettate solo da Madre Natura ma bensì dai ripetitivi scontri con le forze dell’ordine(?) che cercarono di reprimere l’occupazione, sgomberando e distribuendo fogli di via.

A mio parere questo aiutò gli Elfi a fortificarsi, allargare l’occupazione ad altri villaggi (Casa Sarti, Piccolo Burrone …) e a fondare nel 1987 l’Associazione “Popolo Elfico della Valle dei Burroni”, definendo uno statuto basato sulla condivisione dei beni, l’annullamento dei ruoli, la centralità della terra, della montagna, della coltivazione e allevamento in un rapporto corretto fra uomo-natura.cultura.

La valle degli Elfi attualmente comprende 90 ettari in concessione dalla Regione Toscana più diverse case acquistate e altre in contratto di comodato gratuito e vi risiedono più o meno 150 persone adulte e 60 bambini.

A Gran Burrone attualmente risiedono 10 adulti e 7 bambini, ma il numero è variabile.

I lavori di restauro e conservazione del villaggio non sono ancora finiti, continuano con pazienza ed entusiasmo!

All’inizio dell’estate è nata in casa Raiz Aurora, e tutto ciò è possibile grazie a chi, prima di noi, ha donato al luogo forza ed energia per farlo rifiorire in tutta la sua bellezza, come noi siamo impegnati nel conservarlo per le generazioni che verranno …

Annunci

24 risposte a “Il C.I.R. a Gran Burrone

  1. Ciao, con amici vorremmo raggiungere gli Elfi per passare qualche giorno con loro. Dobbiamo contattarli per avvisarli del nostro arrivo? E’ sufficiente aiutarli nei lavori o dobbiamo portare cibo per loro? Se dobbiamo contattarli, come facciamo? Vi sarei immensamente grato se mi rispondeste 🙂

  2. Tutte le risposte le trovi tra i commenti, a parte il contattarli (non fornisco indicazioni come è stato richiesto dagli elfi stessi) Portare un poco di viveri è naturale, viene condiviso quello che c’è. Buon cammino

  3. ciao vorrei venire con i miei figli a visitare gli elfi, condividere con loro qualche giorno aiutandoli nei suoi lavori, sarebbe questo possibbile? grazie!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...