Per la Terra


Uno stimolo, anzi molti e differenti stimoli a riflettere sull’idea di Decrescita, sugli stili di vita o meglio sulle scelte possibili di vita, sulle pratiche del presente e sulle utopie in costruzione.

A cura della Rete Bioregionale Italiana: Per la Terra –  La Terra non appartiene all’uomo, l’uomo appartiene alla Terra” ed. Ellin Selae

Ci sono forze oggi nel mondo che lavorano per trasformare il globo in un grande mercato globale. Terre, ecosistemi, il regno del selvatico, le risorse dei popoli e i popoli stessi subiscono ogni giorno gli effetti di politiche economiche mercificanti e sperequative. Stiamo vivendo come se la Terra ci appartenesse. L’esatto contrario, di ciò che disse nel 1855 il capo indiano Chief Seattle al rappresentante del governo degli Stati Uniti d’America, che gli chiedeva di vendere la propria terra: La Terra non appartiene all’uomo. L’uomo appartiene alla Terra.

Montagne, Fiumi, Minerali, Alberi, Animali, Sole, Vento, Erbe, Odori, Sapori, Muschi, Microbi, Fuoco, Arcobaleno, Paesaggio, Boschi, Foreste, Valli, Paludi, Mari, Laghi, Ghiacciai, Suoli. Questo è il Mondo Reale nel quale siamo cresciuti, nutriti e ispirati. Questo è il Mondo Reale dal quale dobbiamo guadagnarci il nostro “bentornati a casa”. Questa è la consapevolezza del Mondo Reale senza il quale siamo destinati ad una vita sempre più alienante, sempre più insana. Questi non sono concetti anacronistici, antiumani. Al contrario, essi infondono un senso di interezza, di direzione, di appartenenza, di ispirazione vitale. Una condizione essenziale per imprimere in noi stessi quelle nuove-antiche sensibilità necessarie per capire il nostro “essere qui” su questa Terra, e per guidare le nostre azioni verso il centro dei problemi e delle miserie della società attuale. È una sfida alle nostre capacità di completare e arricchire il nostro senso di relazione con la più ampia comunità senziente. Noi siamo parte della natura e nel profondo inalienabilmente selvatici…

Per la Terra” è una raccolta di narrazioni e saggi scritte da persone che hanno scelto di stare realmente dalla parte della Terra, di vivere una vita diversa da quella che viene imposta alla massa, e di rinnovare il senso di parentela con tutte le sue componenti, siano esse animate o inanimate, umane e non-umane. Persone che hanno scelto di disimparare a guardare il mondo solo attraverso gli occhi degli esseri umani, per riscoprire l’infinita trama di relazioni che lega e unisce ogni cosa. E lo fanno guarendo sé stessi prima, e impartendo al proprio vivere un senso diverso di cittadinanza poi. Non solo riflessioni ecologiste per ri-abitare la Terra, ma anche spunti pratici di chi è coerente con ciò in cui crede

Ecco l’Indice dei temi e degli autori:

Quando gli animali… di Gary Lawless

“…torna ancora una volta alla Terra…” di Renato Pontiroli

La ballata di Cà Faval di Oscar Simonetti

Ri-abitando il Bosco Sacro di Etain Addey

Per la Terra di Giuseppe Moretti

Entrando nel Bacino Fluviale di Gary Snyder

Lato Selvatico intervista Peter Berg di Giuseppe Moretti

Umano Selvatico Terra Selvatica di Dolores LaChapelle

La Mano sulla Pietra di Matteo Meschiari

Della roccia e della… serqua di Gino Martinelli

Città Verdi nel Territorio di Iuris Balboni

Città: da Grigie a Verdi di Peter Berg

Il bacino idrografico: cultura e solidarietà di Giorgio Nebbia

La Custode della Nascita di Clara Scropetta

La montagna dei bambini di Raniero Regni

Difendere la notte di Antonello Colimberti

Ho fatto il pane di Silvana Mariniello

Un Antico Futuro di Stefano Panzarasa

La Sessuologia e l’Ecologia Umana di Paolo D’Arpini

Ritorno alle origini: gli Elfi di Mario Cecchi

Commiato di Gary Snyder

Dare Voce al Posto, una conversazione con Gary Lawless di Jaime Sayen

Futuro Primitivo di Alessandro Curti

L’ordine Naturale di James Koller

Ri-abitare l’Europa, una intervista a Gary Snyder di Guseppe Moretti

Incontro della Rete Bioregionale di Etain Addey

Bioregioni, la consapevolezza di abitare un luogo di relazioni di Giuseppe Moretti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...