PLATEA


Sopra al borgo

in un grande anfiteatro di prati

a terrazze disposti

stanno,

in libera comunanza:

Rose selvatiche – Ginepri – Biancospini

Cerri – Ciliegi – Castagni

rivolti all’ineffabile spettacolo:

Il sole

Splende

Sorge Tramonta

Poi la notte di stelle

A volte sto, confuso nella verde platea,

a godermi l’eterno.

Nell’ intervallo torno a casa,

o discorro coi vicini.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...