Lettere dal Piccolo Popolo


L’incontro del C.I.R a Borgo Cerri si è da poco concluso, ma al posto di tirare conclusioni e fare un resoconto preferiamo proporre 3 lettere ricevute nei giorni seguenti, dicono quanto speravamo di ascoltare.

Incontro del CIR a Borgo Cerri, maggio 2008

( incontro del CIR a Borgo Cerri, maggio 2008 )

ciao Renato sono Selina, degli Elfi di Gran Burrone spero state tutti bene, noi si e io con un pancione di 8 mesi eh si..! Fra un poco ci siamo …… prodigi di madre natura .Ti scrivo perchè nessuno di noi riuscirà a venire all’incontro, lo dico con molto dispiacere perchè abbiamo molte varietà, anche antiche di semi da scambiare o dare in custodia e parecchie informazioni sull’agricoltura sinergica, indirizzi di maestri di permacoltura che si sono messi a disposizione per consulti e mi sarebbe piaciuto discutere finalmente dell’incontro di agricoltura naturale avvenuto lo scorso settembre in Grecia nella fattoria di Panos….purtroppo questa pesante sfera magica e tutto il lavoro di casa mi impediscono proprio di venire ma se mi confermi che la redazione c.i.r. sarà da te posso spedirti un pò di materiale per il prossimo giornalino, se mi mandi un indirizzo postale che per me è più comodo.


Se e’ possibile e se leggi in tempo il messaggio vorrei cogliere l’occasione per invitare i partecipanti all’incontro a visitarci a Gran Burrone, estate e autunno sono momenti propizi per quanto riguarda il clima: siamo diminuiti in numero di abitanti e con l’arrivo del piccolo nascituro gradiremo volentieri compagnia e aiuti ricordando o informando per chi non lo sapesse che Gran Bburrone è un villaggio aperto a qualsiasi persona disponibile a vivere un esperienza a forte contatto con la natura. Abbiamo bambini orti animali e tanti strumenti musicali da far vivere il meglio possibile, siamo interessatissimi anche alla bioedilizia, parecchie case e terrazze avrebbero un forte bisogno di restauro insomma Gran Burrone e’ un paradiso che ha bisogno di custodi (allegri) per continuare a fiorire nella sua bellezza e nelle opportunità che può offrire quindi non mi rimane che lasciare l’indirizzo
Selina Gran Burrone
via posola 78 S. Pellegrino
Pistoia
p.s.da questo indirizzo si parcheggia in porretana e si cammina una 30 di minuti per un sentiero di montagna per migliori informazioni contattatemi

mando un grande abbraccio a tutti voi sperando di vedervi presto invio amore

Ciao Renato e Manuela,
sono Alessandra delle valli dolceacquine.
Vi scrivo intanto per ringraziarvi dell’ospitalità al cir, siamo stati accolti in una valle selvatica e verde da togliere il fiato, come non mi aspettavo. E le sorprese del sabato sera!
Dopo varie peregrinazioni cibernetiche ho trovato il wiki site del cir, interessante.
Non vi invio inutili buoni propositi su quello che si potrebbe fare, solo che il cir è stata ancora una volta un’esperienza intensa ed
emozionante, anche se come al solito mi lamento… La lamentela nasce dal fatto che anni fa eravamo partiti con ambizioni ben più vaste, oggi raccogliamo dolci frutti fatti di
relazioni e poco più, ma per come vanno le cose nel nostro mondo abusato, in fondo il quasi-bilancio non è così misero.

Renato pensa che qualche anno fa la fine del cir era stata decretata, per l’ennesima volta, (alla Comunanza?) nel confronto (direi bello acceso!) tra la parte “vecchi” e quella “insurrezionalista”. Oggi il cir mi è parso diverso…sembra anche voler proseguire più su ciò che si può condividere, ciascuno a suo modo, e forse ci siamo confrontati in maniera piùtrasversale rispetto alle differenze, che ognuno si tiene strette.

Il vento stasera è fortissimo, che spinga verso la vostra valle incantata un abbraccio, anche da Robi.
Alessandra

cari Renato e Manù, oramai vi scrivo dalla barbarica incivile spossante insensata inquinata svogliata sfiancata sfiatata città di bergamo…… son Paola ch’ero in quel di terra selvatici con Nico e Oscar cane nero fino a ieri…. questa mail prima che per salutare e ringraziare è per annunciare che abbiam dimenticato di levarci la tenda (verde, tonda, piccola….) forse vicino al fuoco e se la trovate vi chiedo se ce la potete custodire che prima o poi volentieri veniamo a prendercela…..magari facciamo conbaciare l’evento con una qualche vostra richiesta di rinforzo per un qualsiasi lavoro così uniamo l’utile all’utile che produce sempre un qualcosa di dilettevole….. e già che ci siamo passiamo ai ringraziamenti…..ringraziamenti perchè gente come voi dà a gente come noi la forza e il coraggio di non rassegnarci e RESISTERE anche se a Gianni sta parola non piace ne sentiamo inteso il senso, e portare avanti le nostre battagliette sociali e personali, e in attesa di vedere che succede come già vi avevo comunicato abbiamo cominciato di fatti a fare un orto pigliandoci silenziosamente la terra ai piedi di un frutteto che quando il padrù l’ha visto, mentre noi già pensavamo di doverci trovare un altro spazio, lui si complimentava e ci incitava a farne di più tant’è che piano piano ci stiamo allargando…..e la terra è bassa, ma anche noi lo siamo e quindi ci troviamo bene con lei… quindi che dire grazie, e non disperare renato quando tutto sembra immobile, per noi anche solo il vostro blog è una fonte inesauribile di energia, che non ciucciamo solo per gonfiarci, ma attingiamo ad essa per redistrubuirla a nostra volta….e poi il cir, il cir è una rete super importante, perchè non è settaria, perchè ritrovandoci nel cerchio noi che siam tutti diversi ci scambiamo e ci incoraggiamo e sappiamo di esistere…….diversamente da quando ci troviamo ad altri incontri di “settore” dove ci diciamo le stesse cose, al cir le cose che ci diciamo sono sempre diverse e a me il cir fa bene e anche a Nico e speriamo che un po’ anche noi facciamo bene al cir, dopotutto…. quindi grazie e che vi/ci/si vada bene tutto, soprattutto a te Manù cerca di stare bene, che sei splendida. un abbraccio PA.NIC.OS.

Annunci

2 risposte a “Lettere dal Piccolo Popolo

  1. Ciao Selina sono Carla,
    vorrei venire a trovarvi con uno o due amici le prime due settimane di agosto..hai qualche dritta da darci prima di partire?
    potete ospitarci e quali i nostri compiti, dobbiamo portare sacco a pelo o tenda, cibo ecc?..so che avete delle chitarre..eh eh
    immagino non abbiate un telefono giusto?
    ps se avete bisogno di qualcosa da qua fatecelo sapere..
    un abbraccio
    carla

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...